ilvolodicaro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

Leggenda

L' A.M.D. (acronimo di associazione modellistica domizia) è nata
ufficialmente in data 13.9.2005 (registrazione presso l'ufficio del
registro di Formia) ed è federata con la FIAM. In realtà le sue
origini risalgono (fine anni ’80 inizi ’90) alla solida amicizia e
comunanza di passioni per l'aeromodellismo di alcuni amici
(all'epoca poco più che ragazzi) del formiano e del napoletano,
che si incontrarono, quasi per caso, nelle campagne alla foce del
Garigliano, versante casertano.
Ci si incontrò tutti alla ricerca di uno spazio “vitale “ per il volo di
modelli auto costruiti o al meglio frutto di “povere” scatole di
montaggio (v. Cosmo III, Rainbow, Safari, etc.) cercando di
“carpire” l’uno dall’altro le tecniche per il decollo, per l’atterraggio
e poi per qualche figura acrobatica. Ma il motivo principale che ci
spingeva ad incontrarci ogni domenica, indipendentemente dalle
condizioni climatiche, era quello di stare insieme,  svagarci e
divertirci nella passione del volo r.c..

Allo “storico” gruppo formato da Beniamino (il più appassionato di tutti e perciò nominato presidente), Francesco, Paolone, Don Antonio (il vecchio), Quirino (del versante formiano), da Enzo, Alessandro, Maurizio, Vittorio, Roberto, Oreste (del versante napoletano), altri se ne sono  aggiunti (Alberto il dottore, Mario, Mino, Savio, Antonio, -il più bravo pilota, dotato anche di veri maxi da competizione- e da ultimo anche i “nipotini” (Virgilio, Eddy, Claudio), mentre altri si sono allontanati ma solo perché “costretti” dai casi della vita.


Resta il fatto che allo stato il gruppo, costituitosi in associazione
senza scopo di lucro, è riuscito, dopo varie “diaspore” da un
campo di volo all’altro, a dotarsi di una adeguata e soddisfacente
pista di volo in prossimità della foce del Garigliano (località
Pantano), munita di un ampio gazebo e curata assiduamente dai
soci più attivi (Beniamino e Alessandro). Al piacere del volo
insieme (ogni domenica mattina e qualche volta anche di sabato
sempre per cortese concessione di mogli, fidanzate ed amanti) i
soci non si fanno mancare quello “conviviale e gastronomico”
presso la casa al mare di Alessandro.


Continuano le ricerche e le sperimentazioni in campo modellistico sia per quanto riguarda l’aspetto costruttivo (Beniamino e Savio hanno costruito macchine a c.n.c. per il taglio del polistirolo e del legno) sia per quanto riguarda le macchine “volanti” (canard, autogiro,motoalianti) da controllare con sistemi g.p.s. e per effettuare rilievi fotografici e meteorologici, soprattutto con il contributo di Maurizio, ingegnere aerospaziale che collabora anche con l’Università Partenope. Magari persiste una simpatica disputa su chi sia il più bravo costruttore e rifinitore (il più accreditato, che che ne dica Beniamino, è Alessandro), ma è sicuro che l’originario spirito dei neofiti del volo rimane immutato nella speranza di poter allargare le adesioni al gruppo per un divertimento sempre maggiore.


Torna ai contenuti | Torna al menu